Vai ai contenuti

salmo 4

preghiamo

SALMO 4
PREGHIERA DEL GIUSTO
Quando ti invoco, rispondimi, Dio, mia giustizia:
dalle angosce mi hai liberato;
pietà di me, ascolta la mia preghiera.
Fino a quando, o uomini, sarete duri di cuore?
Perché amate cose vane e cercate la menzogna?
Sappiate che il Signore fa prodigi per il suo fedele:
il Signore mi ascolta quando lo invoco.
Tremate e non peccate,
sul vostro giaciglio riflettete e placatevi.
Offrite sacrifici di giustizia e confidate nel Signore.
Molti dicono: “Chi ci farà vedere il bene?”
Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto.
Hai messo più gioia nel mio cuore
Di quando abbondano vino e frumento.
In pace mi corico e subito mi addormento:
tu solo, Signore, al sicuro mi fai riposare.



Commento
Il salmo esprime la fiducia in Dio che tranquillizza lo spirito, l’anima e il corpo dell’uomo. E’ così suddiviso:
 Versetto 2 : La fiducia presente è basata sulla preghiera esaudita nel passato;
 Versetti 3-6 : Reprimenda seguita da un comando:
 Versetti 7-9 : Descrivono la gioia e la pace che nulla può scuotere.




Questa preghiera sfugge ad una classificazione precisa per il suo carattere particolarmente personale e spontaneo: tuttavia il suo tema principale è quello della confidenza con Dio il quale va incontro a chi lo cerca con fede e ascolta la supplica dei suoi fedeli.

Il salmo è meraviglioso e si rivolge a quanti sono demoralizzati, delusi. Depressi, disperati, impauriti, insoddisfatti a causa della difficile situazione sociale e nazionale. L’orante raggiunge la vera pace dell’anima, dello spirito e la tranquillità del corpo grazie alla sua incrollabile fiducia in Dio.

Webmaster

Torna ai contenuti