Vai ai contenuti

chiesa cattedrale

chiesa

Il duomo, di fattura moderna, conserva un oggetto di fondamentale importanza per la città, il sarcofago di San Gaudenzio. Esso risale al secolo VI e venne realizzato da un autore ignoto. E’ stato scolpito partendo da un unico blocco di pietra. Ai quattro angoli del coperchio abbiamo i quattro evangelisti con i loro simboli. Vi è anche un’iscrizione in cui vi è scritto che Sigismondo, vescovo di Senigallia, nel 590 d.C. raccolse le reliquie del santo e le posizionò al suo interno.
La stessa regina Teodolinda, cristiana longobarda, fece costruire un tempio apposito, ad oggi quasi totalmente scomparso. Le reliquie furono purtroppo trafugate e poi traslate a Ostra, dove si trovano ancora oggi.

per la diocesi clicca qui.


Spot per la destinazione dell'8x1000 alla Chiesa Cattolica, girato a Senigallia con i ragazzi del Punto Giovane

Webmaster
Torna ai contenuti